Recupera le perdite sui Contratti derivati!

Chiamaci allo 06 9442 9500

Gli Obblighi comportamentali degli Intermediari – 2. Gli interventi della CONSOB

Gli Obblighi comportamentali degli Intermediari – 2. Gli interventi della CONSOB

Per evitare asimmetrie informative che determinino un consistente squilibrio finanziario, la CONSOB con Comunicazione n. 9019104 del 2009, emessa con riferimento ai principi di trasparenza in sede di distribuzione di prodotti finanziari derivati OTC, ha raccomandato agli intermediari:

Paragrafo 1.2: “Di effettuare la scomposizione (cd. unbundling) delle diverse componenti che concorrono al complessivo esborso finanziario sostenuto dal cliente distinguendo fair value (valore corretto di una posizione determinato utilizzando le quotazioni di mercato Mark To Market) o, ove queste non siano disponibili o formate in maniera efficiente, applicando modelli teorici di pricing (mark to model)”;

Paragrafo 3.3: “Con specifico riferimento ai derivati negoziati OTC, l’assistenza fornita alla clientela nella fase di strutturazione di queste operazioni, create (o quantomeno presentate come) “su misura” per il cliente, pur in una logica di parziale standardizzazione, presuppone intrinsecamente che il prodotto sia presentato come adeguato alla clientela e rende, quindi, imprescindibile l’applicazione del regime di adeguatezza”.

Paragrafo 3.11: “Nella mappatura dei prodotti dovrà altresì tenersi in considerazione il livello dei costi di struttura (upfront). Infatti, per costruzione, tali oneri determinano una immediata ed inevitabile riduzione del prezzo dello strumento rispetto a quello di collocamento, fin dal momento immediatamente successivo all’emissione”;

Paragrafo 3.12: “Nel caso di contratti derivati OTC espressamente distribuiti con finalità di copertura, gli intermediari si doteranno di procedure idonee a valutare l’adeguatezza dell’operazione raccomandata con riguardo alle reali necessità di hedging (i.e. copertura) dei clienti ed a suggerire prodotti idonei sotto il profilo dell’efficacia e dell’efficienza”.

FD srl

Webmaster

I commenti sono chiusi