Recupera le perdite sui Contratti derivati!

Chiamaci allo 06 9442 9500

Contratti derivati e diritto di recesso: un’altra vittoria contro le banche

Contratti derivati e diritto di recesso: un’altra vittoria contro le banche

Con la recentissima sentenza n. 1860 del 29 ottobre 2018 la Corte di Appello di Torino conferma che “la sottoscrizione di uno swap (per di più in contropartita diretta da parte della Banca, anche se la circostanza non è dirimente), costituisce la negoziazione di uno strumento finanziario ai sensi del TUF con conseguente applicazione dell’art. 30 TUF in tema di recesso (e peraltro il predetto art. 30, comma 9, dispone in via di chiusura che “il presente articolo si applica anche ai prodotti finanziari diversi dagli strumenti finanziari”)”.

L’assenza della relativa clausola, ove il contratto si sia concluso fuori dalla sede dell’intermediario, comporta quindi la nullità dell’intero accordo con diritto dell’interessato ad ottenere la restituzione di tutti i flussi di cassa versati nel tempo.


FD srl

Webmaster

I commenti sono chiusi